Una serie di film sono stati immaginati, sceneggiati, ma non diventeranno mai una realtà. Abbiamo raccolto uno dei casi più interessanti. 

Da fan di Kevin Smith, nell’apprendere del via (speriamo definitivo) a Clerks III, mi sono ricordata che avevo letto da qualche parte di un Mallrats II. Così ho cercato un po’ di notizie in Rete, scoprendo che quel progetto era sfumato, che Jeff Anderson si è ritirato in una comunità meditativa ma tornerà per girare Clerks III

Così mi sono seduta a pensare: quanti film non sono stati realizzati per una ragione o per l’altra. Su queste pagine vi abbiamo raccontato cosa è accaduto al film tratto dal romanzo Glamorama. Ma è abbastanza noto il fatto che Stanley Kubrick avrebbe voluto girare un biopic su Napoleone (è invece quasi leggenda metropolitana la volontà di girare un porno), ma la produzione fu dissuasa dallo scarso successo di due altri biopic precedenti sullo stesso personaggio. Si sa anche di Dune che doveva essere girato da Alejandro Jodorowsky, con un cast composto da Orson Welles, Mick Jagger, Salvador Dalì – ma poi per fortuna ci siamo beccati almeno le stesse scenografie di H.R. Giger nel Dune di David Lynch.

Ho scelto tre film che non lo saranno (forse) mai, le cui storie mi sembrano abbastanza interessanti.

Atuk
Tra gli anni ’80 e gli anni ’90, si è cercato a lungo di realizzare un film satirico tratto dal romanzo L’incomparabile Atuk di Mordecai Richler. Tuttavia, tra rallentamenti e alti costi, tutti gli attori ingaggiati per interpretare il protagonista, un esquimese, sono morti in circostanze improvvise, per overdose, problemi di salute e incidenti stradali – tra loro i mitici John Belushi e John Candy. La sceneggiatura è stata battuta all’asta nel 2000 e molto probabilmente non sarà mai realizzata, ma forse la cancellazione del progetto non fu dovuta necessariamente alla superstizione del film maledetto.

Annunci

Superman Lives
Alla fine degli anni ’90, è un fatto quasi risaputo da tutti, Tim Burton, dopo aver diretto due film su Batman, avrebbe dovuto dirigere Superman Lives, con protagonista Nicolas Cage. L’ipotesi sembra a tutti abbastanza interessante, ma pare che il tutto si sia arenato a causa di problemi con la sceneggiatura. Poco male per Cage, che in fondo ha interpretato il suo supereroe: alla fine, nel 2010, è stato Big Daddy – una sorta di Batman lookalike – in Kick Ass.

Rabbia
Il romanzo Rabbia di Chuck Palahniuk è stato opzionato da James Franco nel 2014. Nel 2016 è uscita la notizia che la sceneggiatura fosse pronta, ma non sappiamo se in effetti c’è stato bisogno di revisioni. Cinque anni, una serie di accuse di molestie e una carriera che sembra aver rallentato il suo ritmo inarrestabile più tardi, non sappiamo se James Franco realizzerà più Rabbia. Quel che è certo è che, stando ai personaggi interpretati o diretti in questi oltre due decenni, è sicuramente la persona giusta e il miglior artista su piazza per farlo. Io ci spero sempre.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: